Strategia per il Natale

Oh Oh Oh! Come farsi trovare da Babbo Natale

Babbo Natale vedrà il camino che fuma, ma tu come puoi fare per farti trovare online?

Lo senti anche tu il tintinnio delle campanelle e l’odore di biscotti allo zenzero?
Si lo so il momento è quello che è, ma diciamocelo, mancano 45 giorni a Natale, quindi bisogna iniziare a riflettere sul da farsi.

Sarò sincera io ho già inziato a comprare i regali, sopratutto quelli per i bambini e dove se non online? Quindi vuol dire che probabilmente tu, che hai un negozio o un attività sei già in ritardo….

Io già da tempo compro tutto, o quasi, online e non solo su Amazon.

Oggi come oggi non esiste non essere online, se non ti trovo su Google vuoi dire che per me non esisti. Una ricerca condotta da google dice che anche se il trend degli acquisti online è in crescita ancora non sorpassa l’esperienza in negozio.

Ma attenzione, prima di recarsi in negozio il potenziale cliente si è informato prima online.

Quindi ha visitato il tuo sito o i tuoi social, ha cercato i tuoi orari di apertura, ha verificato di trovare il prodotto da te e forse ha anche già avuto un primo contatto con te.
Sicuramente la digitalizzazione è un passo fondamentale da affrontare!


Come farsi trovare OnLine Silvia Tugnoli

La ricerca di Google ci mostra anche che entro il 2024, il 53% delle entrate generate dalla vendita al dettaglio andrà ai retailer che hanno un’offerta digitale nei loro modelli di business.

Come farti trovare online?

Come ripensare alla digitalizzazione dell’esperienza?

Come già detto in alcuni articoli precedenti, non lanciarti senza avere un piano. Non aprire mille canali tanto per fare, ma ceca di capire dove e come concentrare le energie. Questo è proprio il caso di dire less is better! Perché? Perchè come detto prima la cosa importante è farsi trovare e con questo non intendo solo che se ti cerco sui social o su google tu ci devi essere ma è fondamentale che tu sia attivo su questi canali! quindi che tu risponda alle mie richieste.

Ponendoti come obiettivo quello di farti trovare sia per dare informazioni che per vendere, cerca di capire quali sono le azioni da seguire

Pensa al tuo target. Dov’è? Cosa fa? Che strumenti utilizza di più? Hai i suoi contatti? puoi contattarlo? via mail? via messaggio?

Una volta capito dov’è il target scegli di aprire quei canali più frequentati.

Quando hai scelto dove essere, quindi quali canali sono più adatti controlla questi tips!


 

  • Attiva una strategia omnicanale, quindi che non faccia mai andare l’utente fuori dai tuoi canali. Una strategia dove il cliente inizia il suo viaggio da un tuo canale ma che poi venga accompagnato fino al momenti dell’acquisto online, o in negozio.
  • Parla dei tuoi prodotti dei benefici che portano e utilizza le recensioni dei tuoi clienti. Gli User Genereted Content sono degli stimoli importanti per coinvolgere il potenziale cliente. Ricordati che questi contenuti sono importantissimi e che il loro potenziale di influenza del potenziale cliente è quasi dell’80%.
  • Sia che tu abbia che l’e-commerce o che abbia solo il negozio fisico considera l’opzione di Pick-up in store o del ritiro senza contatto.
  • Investi nell’e-commece, potenzialo, anche a livello di SEO!
    Cura tutti i dettagli: controlla le descrizioni, invita a lasciare i commenti, organizza bene i prodotti e studia i consigliati. Pensa ai prodotti da mettere in home, quelli che invitano gli acquisti e inserisci in uscita quelli da poco che si aggiungono facilmente… Studia bene le offerte con la consegna gratuita o il ritiro in negozio.
  • Inizia a fare le promozioni sui prodotti più adatti al Natale già adesso, così le persone saranno invogliate a comprare.
  • Pensa a quello di cui ha bisogno un consumatore, offrigli la risposta. Non pensare a vendere solo i prodotti ma anche delle esperienze.
  • Se mandi la newsletter cerca di studiare contenuti piacevoli da leggere, non fare solo mail commerciali, piene di offerte!
  • Ultimo consiglio sempre valido! Le informazioni che hai inserito sulle tue pagine social e su google sono corrette? Hai aperto la scheda su google my business?
  • Pensa in modo originale! Cerca di coinvolgere la tua community in modo diverso e nuovo… ad es.Hai mai pensato a fare delle dirette sui social dedicata solo ai tuoi clienti affezionati dove presenti i prodotti e magari regali uno sconticino?

Se ancora non l’hai fatto considera di aprire anche un sito, un’ottimo spazio dove farti trovare! Se hai budget pensa anche ad un e-commerce, questo 2020 ci ha insegnato che è sicuramente uno strumento da considerare. Se non hai le risorse o la capacità pensa a soluzioni alternative.

Puoi scegliere tra:


 

  • WordPress con woocommerce o Magento
  • Un e-commerce sviluppato da un agenzia
  • Un ecommerce sviluppato da un agenzia

Come realizzare e-commerce

Facebook Shop

Questo sarebbe stata la scelta perfetta sopratutto in questo momento storico, ma purtroppo ancora non ci sono date per l’Italia.


Quello che devi pensare per effettuare questa scelta è il futuro.
Se è la fretta che ti guida, la fretta di avere i tuoi prodotti online, rischi di optare per il sistema più rapido ma che un domani non potrai migrare (come i servizi esterni).

Author


AvatarAvatar